Viaggiare diventa sempre più difficile (e costoso): le regole per trasportare un bagaglio a mano su voli easyjet cambiano adeguandosi a quelle di Ryanair e Wizzair già in atto da tempo.

Dal 10 febbraio, infatti, sarà permesso portare in cabina, senza supplemento, soltanto una piccola borsa che dovrà essere posizionata non più nella cappelliera, bensì sotto al sedile del passeggero di fronte.

Bagaglio a mano On Air: addio al trolley

Finora, infatti, la compagnia aerea britannica low cost permetteva di trasportare a bordo un solo bagaglio a mano, solitamente un trolley rigido o semirigido, di dimensioni massime 56x45x25 cm. (ncluse ruote e maniglie).

Ora, invece, si può superare il checkin solo se si possiede un bagaglio di centimetri 45x36x20, verosimilmente uno zaino o una borsa.

Una volta a bordo, tale bagaglio dovrà essere riposto sotto al sedile di fronte e non più nella cappelliera. Quest’ultima sarà adibita solo alle giacche, cappelli e shopper con prodotti acquistati nei dutyfree dell’aeroporto.

Per trasportare un bagaglio a mano più grande, cioè il classico trolley, bisognerà acquistare un biglietto Up Front o Extra Legroom che costano ovviamente qualche euro in più, ma che permettono di sedersi in posti privilegiati.

Non solo, i viaggiatori in possesso del biglietto Flexi o abbonati al servizio easyjet Plus potranno imbarcarsi portando con sè due bagagli, come accadeva prima delle limitazioni.

Easyjet, quindi, si adegua alle regole già introdotte dalle altre compagnie aeree low cost: un’operazione per incrementare le entrate nelle proprie casse sofferentioppure un modo per velocizzare le operazioni d’imbarco?

Ai viaggiatori la (ardua) sentenza: vedremo se in questo periodo di pandemia globale viaggiare diventerà di nuovo una piacevole abitudine o meno.

Ti è piaciuto questo post?

Leggi il BLOG della Valigeria Ambrosetti per scoprire tantissime curiosità sul mondo della valigeria e dei viaggi.

Valigeria Ambrosetti
via G. Mazzini, 6
21100 Varese
www.valigeriaambrosetti.it
T. +39 0332 281206
M. [email protected]

Scrivimi!
Ciao, sono Paolo! Come posso aiutarti?