È da sempre la it-bag più richiesta perché si sposa con qualsiasi outfit e perfetta in ogni occasione: il bauletto è la borsa icona da più di 90 anni.

Indossato di giorno durante una passeggiata in centro o la sera per una cena romantica, il bauletto è il classico che non stanca mai.

I designer dei più grandi brand al mondo fanno a gara per reinventarlo ogni stagione, senza snaturare però le sue caratteristiche principali: si deve portare a mano (la tracolla è spesso un optional) e deve avere forma leggermente stondata.

Il bauletto: storia di un mito

La leggenda narra che il bauletto sia stato inventato da George Vuitton, figlio di Louis, negli anni ’30, inizialmente come versione ridotta della sacca da viaggio Keepall, la linea di valigeria del brand.

George, infatti, era grande appassionato di viaggi e autovetture: tutti i suoi prodotti venivano pensati per i grandi spostamenti del momento. Erano infatti gli anni dei lunghi viaggi post-conflitto bellico, senza obblighi e confini, solo liberi di raggiungere mete fino ad allora inarrivabili.

Ben presto il bauletto divenne uno status-symbol, scelto dalle Signore e Signorine dei primi del ‘900 che volevano contraddistinguersi per raffinatezza ed eleganza.

Ma la consacrazione definitiva del bauletto avvenne dopo il secondo conflitto mondiale, quando i bordi si arrotondarono definitivamente.

Perché? Il bauletto si trasformò da borsa globetrotter a contenitore per le scarpe da bowling in quell’America scossa dal sogno di libertà e voglia di fare. Per la prima volta la it-bag attraversò l’oceano per diventare un’icona mondiale.

Successivamente venne riproposta in tanti materiali, colori, dimensioni maxi e mini, ma ormai con una forma ben distinta e seducente.

Scopri altre curiosità sulla storia del bauletto ascoltand questo PODCAST:

Borbonese Bauletto “Metro”: l’icona si reinventa con materiali riciclati

Fra tutti i brand che reinterpretano questa borsa, Borbonese è il primo che lo fa in chiave ecologica.

Chi sceglie di indossare il bauletto “Metro” Borbonese è consapevole di farlo non solo per i dettagli unici ed esclusivi, ma anche per aiutare l’ambiente!

Essere attenti a ciò che ci circonda è il leit-motiv delle nuove collezioni di borse Borbonese.

Non si parla solo di rispetto per la qualità e per l’eccellenza artigianale che dal 1910 contraddistingue il brand, ma anche di rivoluzione della catena produttiva, utilizzando ogni mezzo e accorgimento possibile.

Il nylon utilizzato per il corpo del bauletto “metro”, infatti, deriva da una nuova tecnica di riciclo che consente di ottenere fibre tessili dalle bottiglie di plastica e dalle reti da pesca abbandonate in mare.

Questo filato ha caratteristiche di estrema resistenza ed elasticità, necessita di una minor quantità di petrolio per la produzione, contribuendo così alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e al controllo dell’effetto serra.

Non solo, anche la carta personalizzata Borbonese che compone l’imballaggio del bauletto “Metro” è completamente eco-compatibile.

Il packaging viene prodotto in Italia ed è composto da un mix di fibra vergine certificata FSC® (marchio che tutela il rimboschimento con conservazione degli ecosistemi) e 50% di fibra riciclata dalle cartiere.

Dettagli unici che fanno innamorare

Borbonese Bauletto “Metro” si contraddistingue non solo per la sua ecosostenibilità, ma anche per particolari iconici ed esclusivi.

Per l’ennesima volta il bauletto viene reinterpretato e sceglie di essere virale, cerebrale e sexy.

Il fascino contemporaneo è dato in primis dal nome “Metro” che richiama atmosfere metropolitane nelle quali la borsa si trova maggiormente a proprio agio. Poi borchiette smaltate dorate poste lungo tutto il perimetro del bauletto lo trasformano in un vero e proprio focus per attirare l’attenzione.

Non mancano ovviamente dettagli che lo rendono pratico e versatile, come la comoda tracolla regolabile e le tasche interne per riporre in sicurezza smartphone e portafoglio.

Borbonese Bauletto “Metro” si presenta, quindi, come simbolo di femminilità, senza tralasciare la storia e il know-how che negli anni hanno reso unico questo modello.

Se ti ho incuriosito, scopri più info e acquista la borsa QUI.

Ti è piaciuto questo post?

Leggi il nostro BLOG per scoprire tantissime curiosità sul mondo degli accessori moda.

Valigeria Ambrosetti
via G. Mazzini, 6
21100 Varese
www.valigeriaambrosetti.it
T. +39 0332 281206
M. [email protected]

Apri Whatsapp