Nel 1987, anno di uscita del film premio Oscar “Wall Street“, il mondo capì per la prima volta cosa accadeva nel Financial Disctrict di Manhattan, sede della borsa di New York.

Il regista Oliver Stone dipingeva in modo reale e “crudo” le contrattazioni azionarie di un mercato fluttuante tra oro e nuove ricchezze: tecnologie, investimenti, moda.

I più attenti ricordano una battuta dell’avido multimiliardario Ivan Boesky (interpretato da Michael Douglas): “una borsa Hermès mi dà più profitto di quel cumulo di azioni“.

Frase azzeccatissima!

Ti ho incuriosito? Allora continua a leggere oppure ascolta il PODCAST:

Una borsa Hermès è meglio del buon vino, macchine di lusso e addirittura dell’oro

Il report annuale 2021 dell’agenzia di investimenti Knight Frank, sancisce – infatti – che il rendimento di una borsa Hermès supera di gran lunga quello dell’oro.

Il documento viene redatto puntualmente ogni anno sulla base del rapporto prezzo/tempo, ovvero quanto un oggetto nuovo perda o aumenti valore a discapito del tempo in cui è sul mercato.

Gli attori del report sono soprattutto collezionisti di tutto il mondo, in quanto i prodotti considerati nello studio non subiscono manipolazioni o usura, bensì sono NUOVI e originali.

A spingere l’accessorio della maison francese sul gradino più alto del podio è il fatto che sia meno costoso – se così si può dire – rispetto agli altri beni oggetti di collezione (bottiglie di vino pregiato, auto di lusso, lingotti d’oro), riscuotendo grande successo soprattutto fra gli asiatici.

La ricchezza del Sol Levante

Quest’ultimi, nel 2020 sconvolto dalla pandemia di coronavirus, hanno virato decisamente i propri asset finanziari puntando su aste online e incrementando le proprie ricchezze.

Il report evidenzia, quindi, come la popolazione mondiale con un patrimonio netto superiore ai 35 milioni di euro (stanziata soprattutto in Cina pari a 85.000 unità circa) stia aumentando, proprio grazie a queste nuove soluzioni di investimento.

E la previsione è che addirittura aumenti del 40% circa entro il 2025.

Conti alla mano la borsa Hermès si è rivalutata nel 2020 del 17%. Al secondo posto di questa speciale classifica troviamo il vino pregiato (13%), quindi auto di lusso (6%) e fuori dal podio l’oro.

Lo studio Knight Frank evidenzia inoltre come, nell’ultimo decennio, quest’ultimo sia stato scavalcato prepotentemente dalla valutazione degli accessori moda.

Le borse sono arrivate ad un aumento di rendimento del 108%.

Ecco spiegato perché l’esuberante PR Samantha Jones nella fortunata serie televisiva “Sex and the City” , trova il modo di scavalcare “solo” cinque anni di lista di attesa per acquistare una preziosa Birkin Hermès facendo il nome della attrice Lucy Liu (guarda la divertente clip qui).

D’altronde anche il patinato mondo del cinema (e degli affari) rende onore alle borse: cosa non si fa per una Hermès.

Ti è piaciuto questo post?

Leggi il nostro BLOG per scoprire tantissime curiosità sul mondo delle borse e accessori.

Valigeria Ambrosetti
via G. Mazzini, 6
21100 Varese
www.valigeriaambrosetti.it
T. +39 0332 281206
M. [email protected]

Apri Whatsapp