Le borse Moschino prendono vita a Varese!

Here is The Moschino’s house!

Già nella fiaba de “Il soldatino di piombo” appena giunta la mezzanotte, i giocattoli, con il favore delle tenebre  e mentre tutti dormivano sonni tranquilli, cominciavano a parlare e ad animarsi.

Questa idea, dall’800 in poi, è stata riproposta e ha dato più di uno spunto a scrittori e registri. Tanto per fare un esempio, “Toy Story” è un fantastico classico ripreso in chiave moderna che attinge a piene mani da questa superba idea.

…ma tornando a noi…

E se anche gli oggetti all’interno della vostra borsa parlassero tra loro??? Cosa direbbero? Lasciarli comodi e al sicuro, nelle varie taschine, non spostandoli mai, oltre a garantirci la loro sicura presenza, sarà veramente quello che preferiscono???

Non può non averci pensato il fantasioso e geniale Jeremy Scott, eternamente afflitto da sindrome di Peter Pan, che con la sua linea disegnata apposta per Moschino, dà vita ai sogni: le case si trasformano in borse, le spugne sono maglioni (segui l’hashtag #spongebob) e minigonne e t-shirt vengono direttamente dall’happy meal.

Nessuno spoiler!

Guardate il video realizzato in Valigeria Ambrosetti Varese e tutto sarà più chiaro…

Spesso le cose davvero non sono quello che sembrano!

Buona visione!

Questa shopping bag è Limited Edition e in vendita solo in negozio. Tutte le altre collezioni di borse Love Moschino sono disponibili, invece, anche sullo Shoponline di Valigeria Ambrosetti QUI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *