Come accorciare una cintura (video tutorial)

Accorciare una cintura è facile! O almeno all’apparenza…

Perché riempirla (poverina) di fori trasformandola in una anonima fettuccia di pelle simile a un formaggio svizzero pieno di buchi? In realtà servono un paio di attrezzi giusti e tanta manualità.

Che sia in pelle, in tessuto o elastica, poco importa, l’importante è che non abbia la fibbia cucita al corpo della cintura.

Nel malaugurato caso lo fosse, allora armatevi di pazienza certosina e cercate un bravo calzolaio che possa scucire la fibbia, tagliare la parte di cintura in eccesso e ricucirle assieme.

Se invece la fibbia è agganciata con una vite, come ormai la maggior parte delle cinture in commercio, allora è tutto molto più semplice!

Vediamo come procedere. Prima di tutto…

Quanto va accorciata?

Utilizzate un centimetro da sarta o un metro e misurate attentamente quanti centimetri va accorciata la cintura: indossatela bene nei vostri pantaloni preferiti e cercate il punto perfetto dove inserire l’ardiglione nel foro. Una volta trovato, misurate la distanza che intercorre da quel punto al buco centrale. Tutte le cinture (sia da uomo che da donna) sono caratterizzate da 5 fori dove inserire l’ardiglione, quello centrale è esattamente il terzo ed è il prescelto per tutte le taglie, in modo da avere due fori a disposizione sia nel caso dimagriste, sia nel malaugurato caso ingrassaste.

Svitare accuratamente.

Girate la cintura a pancia in su e con un cacciavite svitate la vite che trattiene il pellettino della fibbia alla cintura stessa. Attenti a non perdere la vite (generalmente piccolissima) e il fermo opposto.

Tagliare.

Una volta staccata la fibbia, con un bel paio di forbici tagliate la parte di cintura in eccesso.

Non buttate la parte tagliata, sarà il vostro riferimento per il foro che dovrete fare! Infatti sovrapponetelo alla cintura tagliata e, in corrispondenza del vecchio foro, applicate quello nuovo.

Come bucare?

Eviterei trapani, punteruoli o cacciaviti, potreste farvi male e il risultato non sarebbe perfetto e appagante. Utilizzate una pinza fustellatrice specifica per fori (la trovate da qualsiasi ferramenta), inserendo nell’apposito spazio l’occhiello del diametro stesso del foro. Ora bucate energicamente.

Et voilà.

Il foro è fatto. Ora riposizionate accuratamente la fibbia e riavvitate la piccola vite al suo fermo.

Provate immediatamente la cintura e scoprirete che è stata accorciata perfettamente. Qualora non siate soddisfatti ripetete nuovamente l’operazione.

Potete accorciare la cintura all’infinito, anche per soli piccoli centimetri.

La Valigeria Ambrosetti la accorcia GRATIS!

Ma se volete avere davvero vita facile, allora recatevi in Valigeria Ambrosetti a Varese. Lo staff, gratuitamente, sarà felice di accorciare in pochi secondi la vostra cintura.

Proprio come ha fatto questa nostra simpaticissima cliente!

Guardate il Video

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *