La favola di Paolo e il business nell’era digitale

C’era una volta un ragazzo, figlio della terza generazione di pellettieri della storica Valigeria Ambrosetti in Varese, volenteroso e pieno di idee. Non solo: si distingueva per la sua voglia di fare impresa, mettendoci soprattutto il cuore (oltre alle capacità) e mettendo sempre in primo piano i rapporti umani con i clienti e i dipendenti. Non ultimo, si è sempre evoluto, senza paura, affacciandosi con entusiasmo alle nuove tecnologie cercando sempre di innovare il suo punto vendita. Questa favola continua ancora oggi, perchè Paolo Ambrosetti è diventato il punto di riferimento per i tanti colleghi del suo settore e non in Varese e provincia.

Lo stesso Paolo non crede ai suoi occhi: consigliere del Gruppo Giovani Imprenditori, consigliere di Federmoda, fioccano cariche come se piovesse, questo perchè Paolo è sempre rimasto umile, disponibile con tutti, pronto a dare una mano pur di aiutare il commercio del territorio a riemergere dalle “ceneri”. Il Gruppo Giovani Imprenditori, tra l’altro, capitanato dal Presidentissimo Luca Guido Zambrelli è attivissimo proprio per aiutare gli operatori del settore nel difficile traghettamento verso il web e verso il nuovo modo di  #farecommercio, tanto per usare un hashtag caro al Zambrelli.

Questa è la mia favola. E queste sono le parole spese per me dal Presidente Luca Guido Zambrelli durante i ringraziamenti del primo Festival del Commercio avvenuto domenica 9 Novembre al teatro Santuccio di Varese.

10403047_369505233218468_7259611937975713601_n

Quando ho iniziato 5 anni fa il percorso di sviluppo della mia attività commerciale sui social e sul web, lo vedevo più come una scommessa e comunque come un naturale proseguimento del lavoro. La luce per me si è accesa quando ho incontrato Fabio Dell’Orto che, insieme a Barbara Gorlini (entrambi fondatori di webcreativi) mi hanno instradato sulla retta via del business sul web.

Ma il mio spirito non era quello di fare soldi  subito, no…bisognava prima di tutto capire il mondo digitale e affrontarlo con ottimismo e spirito positivo e propositivo. Al diavolo quello che dicevano i telegiornali, sui social si può socializzare, aumentare il proprio giro di affari! Si perchè se i clienti non entrano in negozio a scambiare quattro chiacchiere e due impressioni sulle nuove collezioni di borse e valigie, lo possiamo fare attraverso facebook, twitter, instagram, pinterest, attraverso un blog o anche grazie ad una app e, magari, prima o poi, comprano! E lo possono fare sia in negozio, ma anche sul proprio shoponline!

Ma non mi dilungo, perchè vi aspetto lunedì a Sesto Calende.

Lunedì 17 Novembre 2014 presso la Sala Consiliare della città di Sesto Calende, avverrà il primo di due incontri dove si parlerà di “fare business nell’era digitale” e indovinate chi sarà uno dei due relatori? Proprio io! Chi l’avrebbe mai detto!

Insieme a me ci sarà un caro amico, Marco Limbiati, di Limbiati tempo&Preziosi, autore di un percorso simile al mio, ma ancora più precursore del sottoscritto. Insomma ci sono tutte le prerogative per una serata divertente e interessante.

1508511_356214491205653_5459483267016749313_n

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *