Valigeria Ambrosetti intervista la blogger Mylookplanner

Incontro la blogger Mylookplanner ed è subito colpo di fulmine!

Blogger è un termine ormai di uso comune che significa “creatore e ideatore di un blog” (fonte Wikipedia).

I blog sul web impazzano, soprattutto quelli relativi al nostro mondo, quello fatto di borse speciali, emozioni nell’indossarle, fantasie nel desiderare quelle più nuove e accattivanti, soddisfazione nell’acquistarle.

Ma essere una brava blogger non è facile!

In Valigeria Ambrosetti siamo puntualmente contattati da diverse blogger che vorrebbero collaborare, testare i nostri prodotti, recensire una esperienza di vendita e di acquisto: in poche parole far parte della nostra famiglia.

Ecco, noi ci siamo subito affezionati a Daniela (di nome), Mylookplanner (di cognome), blogger (di professione)!

Mylookplanner Valigeria Ambrosetti5

Mylookplanner Valigeria Ambrosetti2

Mylookplanner Valigeria Ambrosetti 1

Estroversa e simpatica, con lei è stato amore a prima vista: la scintilla è scattata quando ha effettuato un acquisto sul nostro Shop Online.

A seguito del breve colloquio telefonico informale che sono solito fare quando confermo un ordine (mi piace chiamare i clienti per fare quattro chiacchiere), Daniela si è raccontata spiritosamente confidandomi di essere una blogger.

Allora non ho potuto fare a meno di farle una piccola intervista per capire chi è la blogger Mylookplanner, cosa fa e perché collaborare – e acquistare – con Valigeria Ambrosetti è così gratificante.

Leggetela!

Ciao Dani, anzi ciao blogger Mylookplanner, presentati e parlami delle tue passioni, della tua indole, del tuo carattere e cosa è per te la moda!

Le mie passioni….?

Sono indubbiamente 3! Il mondo dei vini, lo squash e la moda! Purtroppo le prime due le ho scoperte dopo i  trent’anni… altrimenti sarei probabilmente diventata un’enologa oppure una giocatrice professionista.

La moda? Non la seguo da fashionista, ma la interpreto in base al mio gusto, amo creare i miei outfit con capi o accessori acquistati di recente e altri invece comprati tempo fa.

Ho sposato il cosiddetto mix and match, ma soprattutto ritengo che una borsa, se scelta con cura e attentamente abbinata, sia in grado di esaltare al massimo un outfit trasformando persino la percezione che gli altri hanno della nostra immagine.

Quando viaggio e osservo le signore intorno a me, la prima cosa che noto è proprio la borsa: se è di qualità, il resto sparisce.

Come sei diventata blogger?

Direi nel modo giusto, al momento sbagliato…. magari avessi iniziato 10 anni fa!

Per diventare blogger Mylookplanner, ho seguito in realtà i consigli delle mie amiche le quali da tempo vedevano in me una potenziale blogger, chissà poi perché!

Ho voluto prima tastare il terreno con la pagina Instagram mylookplanner per capire se quanto avevo da proporre potesse piacere.

Ho cercato di essere originale suddividendo i look in tre parti. Un layout molto chiaro ed efficace, ma al contempo molto difficile da gestire per la sua rigidità che non mi consentiva di inserire fotografie sul mio stile di vita o sullo shopping.

Dopo sei mesi di studio e duro lavoro per la preparazione dei primi contenuti offline in vista del lancio del blog, è nato www.mylookplanner.com.

Ne vado molto fiera, lo considero il primo traguardo dei miei primi quarant’anni!

Il mio stile di scrittura sembra piacere, cerco di essere sempre un po’ divertente e soprattutto ho avuto modo di fidelizzare uno zoccolo duro di persone – principalmente donne – che mi sostengono giornalmente, senza le quali forse avrei già abbandonato la nave. In un settore così nuovo in Italia, dove le dinamiche non sono ancora ben chiare, è un attimo lasciarsi scoraggiare.

Ma io ho voluto esagerare!

E dopo 6 mesi dal lancio del blog Mylookplanner ho deciso di aprire una seconda pagina Instagram, una sorta di spin-off dove poter pubblicare le foto sui miei acquisti, le mie vacanze, ciò che mi piace e tutto ciò che mi passa per la mente. Se siete curiosi, passate a trovarmi su mylookplanner.lifestyle e lasciate un commento… perché i vostri commenti sono il mio motore!

Quali sono gli strumenti che usi? Quali i social network che utilizzi di più? Perché?

Sono su Instagram dal mese di giugno del 2014 e online con il blog dal 1 gennaio 2015, data in cui contestualmente ho aperto gli account di Facebook e Twitter che in verità non seguo (come invece ho notato fai con la tua pagina Fb Valigeria Ambrosetti) con la stessa passione che dedico a Instagram. Inizialmente le dinamiche dei social media erano del tutto sconosciute.

Poi Instagram in poco tempo si è trasformato in una vera e propria droga. E pensare che fino a quel momento ero stata contrarissima al mondo social che consideravo un terreno fertile per i pettegolezzi e i ficcanaso!

Ma Instagram si è rivelato più sofisticato dei suoi fratelli e cugini, e molto meno predisposto ai diverbi o alle critiche gratuite.

Cosa è successo dopo che sei approdata in rete? Hai scoperto clienti simpatici e determinati o freddi, professionali e approfittatori del tuo lavoro?

Le esperienze sono varie, fra la blogger Mylookplanner e Valigeria Ambrosetti  c’è stato subito feeling.

Forse perché vediamo le cose allo stesso modo. Con altri invece ho solo perso tempo, ma ho pur sempre imparato qualcosa.

Con Valigeria Ambrosetti in particolare è stato “amore a prima vista”, riconfermato nel momento in cui avete pubblicato sulla vostra pagina Instagram la foto del libro di Dario Ciracì (mitico fondatore di Webinfermento) sul content marketing, che ho immediatamente acquistato sia perché adoro quel mondo sia perché ogni mia singola passione è supportata da studio e applicazione.

Sì. Sono diventata secchiona dagli anni dell’università! Alla fine però cerco di essere sempre me stessa e questo funziona.

Cosa è cambiato da quando sei blogger nella tua vita? Come ti proponi nel blog e nelle pagine social? Mescoli professionale e privato?

Non è cambiato molto dal punto di vista professionale in quanto continuo a svolgere la mia professione principale di consulente linguistica.

Solo che adesso ho molto meno tempo libero, ma  essere blogger Mylookplanner mi diverte molto di più. Sono gelosa della mia vita privata e sto molto attenta a non condividerla sui social.

Questa è la parte più difficile dato che adesso sono più esposta agli occhi indiscreti dei più curiosi…

Pensate che ho scelto di mantenere segreti anche il mio nome e cognome!

D’accordo… a voi l’ho svelato!

Quale futuro vedi per te e per il tuo blog?

Mi piacerebbe avviare delle collaborazioni con alcune aziende del mondo fashion e coltivare con più assiduità la sezione “fashion tales” del blog Mylookplanner nella quale  potete leggere i miei racconti di moda.

Si tratta di brevi romanzi, anche un po’ biografici se vogliamo, molto romantici e imperniati attorno ad un oggetto di moda: http://www.mylookplanner.com/categoria/fashion-tales/

Come hai scoperto Valigeria Ambrosetti? Sui social o già conoscevi il negozio?

Naturalmente sui social!

Paolo e Michela ti sono simpatici?

Certo che sì! Paolo è un comunicatore nato. Un entusiasta della vita! Michela poi è molto brava dal punto di vista dei social media.

Una rarità, considerato quanto in Italia le attività commerciali siano restie ad affidare ai canali social le attività di marketing e di branding.

Consiglieresti una esperienza d’acquisto online con la Valigeria Ambrosetti? Quale il loro punto di forza?

Assolutamente sì.

Durante il mio acquisto online ho avuto modo di constatare che i tempi di consegna sono effettivamente brevi e se si ha un dubbio o si necessita di qualche informazione in particolare,  lo staff è a disposizione sia via social che telefonicamente.

La borsa da me ordinata è giunta a destinazione integra, grazie anche all’accurato imballaggio e accompagnata da una lettera di ringraziamento per l’acquisto effettuato, segno che Valigeria Ambrosetti è proiettata verso i propri clienti e non sulla vendita fine a sé stessa.

Che dire, grazie Dani, anzi grazie Mylookplanner e a prestissimo sul tuo (e sul nostro) blog!!

Paolo

Staff Valigeria Ambrosetti

via G. Mazzini, 6 – 21100 Varese

T. +39 0332 281206

M. [email protected]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *