Dopo ben tre lockdown e più di un anno di pandemia, Maggio è la stagione della rinascita e della bellezza anche per la nostra città: Varese.

In Valigeria Ambrosetti abbiamo pensato di raccontare come i varesini accolgano la Primavera ricominciando pian piano il loro tran-tran. [Guarda la Gallery fotografica in fondo a questo articolo].

Un omaggio ai sacrifici di ognuno e alla voglia di assaporare questa nuova stagione con più normalità.

Un’idea nata in un momento di pausa, un assolato pomeriggio di maggio fra un temporale e l’altro.

Era tanta, infatti, la voglia di condividere la felicità nel poter camminare all’aria aperta e sorridere per le vie del centro città dopo le continue chiusure, limitazioni e divieti giustamente da rispettare.

Uno shooting fotografico dedicato a tre borse che trasmettono leggerezza e voglia di libertà.

Sveva e Holi sono volutamente scelte nel colore BIANCO, mentre la shopping bag è fotografata nell’iconica stampa con mappa geografica GEO CLASSIC.

Il BIANCO simboleggia la rinascita, esprime speranza per il futuro, fiducia nelle persone e nel mondo che ci circonda, emblema di purezza e sentimenti nobili.

GEO CLASSIC è la stampa iconica del brand Prima Classe: rimanda la mente alla voglia di viaggiare e scoprire nuove realtà.

Tre Borse indossate in modo unico e ironico da Valeria Ungaro

La protagonista non poteva che essere la nostra amica Valeria Ungaro, fotografata da Francesco Gemmo.

Perchè Lei?

Nonostante tutto Valeria, che di professione è ballerina e dancer professionista (l’avete vista pochi mesi fa esibirsi a fianco di Elodie sul palco del Festival di Sanremo), non ha mai smesso di allenarsi e danzare, anche in casa e in condizioni certamente poco adatte.

Essere una artista durante la pandemia è decisamente difficile, un esercizio di pazienza, sacrificio, determinazione, resistenza: allenarsi continuamente senza la sicurezza di un obiettivo.

Valeria ha accolto l’imprevedibile periodo come occasione di studio, cambiamento e inarrestabile evoluzione.

Un perfetto simbolo di resilienza con tanta consapevolezza e voglia di libertà.

Anche Varese, come Valeria, si sta risvegliando dal torpore causato dal coronavirus.

Il grigiore dell’asfalto è attenuato dai colori della natura, sfumature estive che fanno capolino nelle vetrine dei negozi, nei balconi fioriti che in questa stagione regalano il meglio di sé.

Non significa che ormai sia tutto alle spalle – mascherina e distanziamento sono sempre obbligatori – ma ora abbiamo l’opportunità di riassaporare il gusto delle cose semplici, di gesti che d’ora in poi apprezzeremo molto di più.

Gli studenti tornano ad invadere allegramente i marciapiedi – voce alta e zaini in spalla – nella bellissima cornice dei Giardini Estensi, passanti e curiosi fanno “lo struscio” in Corso Matteotti, altri si rilassano sorseggiando un caffè in Piazza Montegrappa.

Luoghi simbolo della città che stanno abbandonando il silenzio per ritrovare risate e brusii.

Li abbiamo visitati con Valeria e le nostre borse!

Mentre le indossava era naturale il suo sorriso, l’allegria, il trasporto. Luoghi storici che, ora, assumono un nuovo significato.

Francesco Gemmo ha saputo fermare questi istanti di consapevole leggerezza in alcuni SCATTI. Un ritorno alla vita (di Valeria e Varese) che ci fa ben sperare!

Ti è piaciuto questo post?

Leggi il nostro BLOG e ascolta i PODCAST per scoprire tantissime curiosità sul mondo delle borse e accessori.

Valigeria Ambrosetti
via G. Mazzini, 6
21100 Varese
www.valigeriaambrosetti.it
T. +39 0332 281206
M. [email protected]

Apri Whatsapp