[Aggiornato il 27 marzo 2020] Pulire un trolley è così difficile?

Ti è mai capitato di rientrare dalle vacanze o da un viaggio di lavoro e trovare il trolley sul nastro trasportatore dell’aeroporto sporco e completamente irriconoscibile?

VIDEO CONSIGLI

Ecco qualche piccolo consiglio per pulirlo e farlo tornare come nuovo.

Come procedere

Prima di tutto che tipo di trolley è?

La pulizia e sanificazione di una valigia dipende dal materiale con cui è realizzata. Se il trolley è in polipropilene o policarbonato (innovativo, flessibile e leggero guscio con cui Samsonite, Bric’s, Roncato e tutti i più importanti brand di valigeria costruiscono le proprie collezioni), pulirlo è semplicissimo.

Se invece il trolley è di quelli leggeri, ma in tessuto di nylon o cordura, allora l’igienizzazione e la smacchiatura è più complicata.

Non hai tempo di continuare la lettura? Ascolta il PODCAST:

Trolley in materiale rigido.

In caso di trolley in policarbonato e polipropilene, basta un semplicissimo panno morbido e un comune detergente, come il liquido per pulire i vetri.

In Valigeria Ambrosetti utilizziamo un normalissimo liquido pulitore multiuso che deterge, pulisce, toglie le impurità e la polvere facendo ritornare il trolley come nuovo.

Un discorso a parte hanno i graffi e rigature dovute al trasporto inusuale durante il viaggio in aereo o in treno, che si possono detergere, ma purtroppo non eliminare.

Trolley in tessuto.

Per trolley e valigie in nylon o in cordura, la pulizia è decisamente più complicata.

Il tessuto di nylon o cordura è un materiale che permette di realizzare trolley leggerissimi, ma è dannatamente poroso e quindi assorbe sporco, acari e polvere.

Come per le borse da donna, il nylon è un materiale che si può lavare in lavatrice!

Impossibile infilare, però, un trolley in tessuto nella centrifuga, quindi bisogna pulirlo accuratamente con una spugna, tanta acqua e un detergente neutro o sapone liquido.

Un rimedio veloce e pratico può essere la pulizia nel box doccia attivando il getto a spruzzo. Di sicuro effetto e impatto, permette di lavare accuratamente la valigia che andrà, però, fatta asciugare all’aria aperta in una bella giornata di sole.

La fodera.

Sia i trolley in policarbonato che le valigie in tessuto, hanno fodere interne che non si possono staccare e lavare a parte.

Le fodere sono generalmente in tessuto di cotone o poliestere, quindi facilmente pulibili con una spugna umida e un detergente neutro come il sapone di marsiglia.

La cura con cui pulisci il trolley deve essere proporzionale a quella con cui lo riempi prima di partire per un viaggio.

L’igienizzazione e pulizia della valigia è fondamentale per una vacanza salubre e sicura.

Le ruote.

Essendo quelle a più stretto contatto con il terreno, le ruote sono sicuramente gli oggetti più sporchi.

Tutti i brand di valigeria realizzano ruote di altissima qualità, piroettanti a 360 gradi per una esperienza di viaggio sempre più confortevole.

Il materiale con cui sono realizzate è di origine plastica, durevole, morbido e antiurto, lavabile con una semplice spugna imbevuta di acqua abbinata a un comune detergente liquido, anche non neutro. 

IMPORTANTE: la cura degli ingranaggi e dei sistemi di aggancio della ruota al trolley è importantissima per una lunga durata del prodotto.

Prendi l’abitudine di spruzzare aria compressa nella ruota e in prossimità del suo inserimento nel trolley: la renderai libera da corpi estranei e polvere che potrebbero comprometterne la durata e il corretto funzionamento.

Ti è piaciuto questo post?

Ne trovi tanti altri insieme a consigli, news e tutorial sul BLOG della Valigeria Ambrosetti. Scoprirai tantissime curiosità sul mondo della valigeria e pelletteria.

Segui le pagine ufficiali Facebook e Instagram della Valigeria Ambrosetti!

Valigeria Ambrosetti
via G. Mazzini, 6

21100 Varese
www.valigeriaambrosetti.it
T. +39 0332 281206

Scrivimi!
Ciao, sono Paolo! Come posso aiutarti?