furto-in-negozio-valigeria-ambrosetti

Furto (con lieto fine) in Valigeria Ambrosetti

È accaduto sabato 4 maggio, quando due tipi sospetti si aggirano fra gli scaffali del negozio e si allontanano con una borsa nascosta sotto il giaccone.

Furto in negozio: ecco cosa è successo

La Valigeria Ambrosetti è affollata di clienti, ma due in particolare sono abbastanza sospetti. Una coppia (uomo e donna), più che osservare incuriositi le borse delle nuove collezioni, guardano i nostri movimenti, mio, di Federica, Michela e Gisella. Insomma, preparano un furto in negozio!

Li osservo con la coda dell’occhio e un dettaglio mi insospettisce: la giornata è bella, calda, soleggiata, perché l’uomo indossa un giaccone Parka voluminoso e pesante?

In seguito ad un movimento sospetto, mi avvicino e chiedo se sono interessati a qualcosa in particolare. La risposta è secca e negativa, quasi indispettita e si allontanano.

L’occhio cade subito sullo scaffale dove sono riposte le borse Armani e vicino al quale i due sostavano: manca una borsa. L’uomo se l’era infilata sotto il giaccone: me ne rendo conto subito e quindi li seguo a piedi, certo che tanto le telecamere hanno già registrato il furto in negozio.

Ora, che fare? Li fermo? Chiamo i carabinieri? Mi tocco le tasche dei pantaloni e mi accorgo che ho dimenticato il telefono cellulare. Intanto i due ladri si stanno allontanando.

I malintenzionati non la passano liscia

Ad un certo punto si voltano e mi notano. Tornano indietro venendomi incontro. Cambio repentinamente marciapiede e lato di strada accelerando il passo per non farmi notare. L’idea è quella di girare attorno al palazzo e intercettarli di nuovo dall’altra parte, magari passando dalla Valigeria Ambrosetti per recuperare il cellulare.

La fortuna vuole che, dopo pochi metri, trovo una pattuglia dei Carabinieri ferma allo stop del semaforo.

Fantastico! Racconto loro come si è svolto il furto in negozio e si lanciano all’inseguimento.

Nel frattempo, per sicurezza, torno velocemente in negozio per visionare il video delle telecamere. Voglio accertarmi che sia avvenuto veramente il furto e quale borsa precisamente è stata rubata.

Dopo pochi minuti, con il filmato registrato, vado incontro ai Carabinieri speranzoso che li abbiano fermati.

Grazie alle forze dell’ordine

Detto, fatto: giro l’angolo del palazzo ed ecco la pattuglia con la coppia “impacchettata” sui sedili posteriori della vettura e il Brigadiere dei Carabinieri che mi porge la borsa oggetto del furto per l’autenticazione.

Da lì a poco verrà fatto il riconoscimento e la denuncia dell’accaduto presso il Comando dei Carabinieri di Varese.

Che dire: brutta avventura, ma con lieto fine. Un grande GRAZIE alle Forze dell’Ordine!

La cronaca del furto in Valigeria Ambrosetti è leggibile anche sui quotidiani locali LA PREALPINA e VARESENEWS.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Leggi il blog della Valigeria Ambrosetti QUI per scoprire tantissime curiosità sul mondo della valigeria e pelletteria.

Valigeria Ambrosetti
via G. Mazzini, 6
21100 Varese
www.valigeriaambrosetti.it
T. +39 0332 281206
M. info@valigeriaambrosetti.it

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *