Portafoglio Mywalit, evviva il colore!

Spesso le nostre clienti cercano un portafoglio capace, in pelle, possibilmente Made in Italy, dal rapporto qualità/prezzo eccelso, ma soprattutto colorato, molto colorato.

  • Stufe del solito nero?
  • Il marrone è démodé?
  • Blu e grigio vi rattristano?
  • Cercate un portafoglio frizzante ed energizzante che si trovi subito in borsa?

Spazio allora alle tinte dei portafogli Mywalit.

mywalit 003

Mywalit, cos’è?

Mywalit è l’originale marchio di pelletteria multicolore fondato nel 2005 a Lucca (più Made in Italy di così!).

In poco tempo è diventato conosciutissimo nel mondo degli accessori grazie ai suoi portafogli, portatessere e portamonete caratterizzati da creativi e divertenti accostamenti di colore.

Il prodotto Mywalit stupisce per le tonalità vivaci, ma anche per la morbidezza della pelle, le finiture accurate, l’assistenza post-vendita.

mywalit 002

Mywalit, com’è fatto?

Realizzato artigianalmente con un’impeccabile attenzione ai dettagli e utilizzando pellami provenienti da tutto il mondo (principalmente Korea e Giappone), il portafoglio Mywalit è tagliato e cucito a mano, risultando originale ma soprattutto unico.

Il portafoglio Mywalit cambia ogni stagione, seguendo le tendenze e le tonalità del momento.

L’Autunno/Inverno è protagonista con una palette raffinata che armonizza varie tonalità di grigio, blu, nero per un effetto elegante e senza tempo, ideali per la stagione fredda.

La Primavera/Estate si ispira alle tonalità dei paradisi tropicali, delle spiagge al tramonto, le calde sabbie dei deserti e un bel cocktail in riva al lago…

In quest’ultima collezione il colore è pura energia grazie al mix di viola, fucsia, arancio e turchese.

Allora, cosa aspetti?

Tuffati nel colorato mondo Mywalit, troverai non solo portafogli da donna di tutte le dimensioni, ma anche portachiavi, portatessere, portadocumenti, portamonete e mini tracolle organizzate!

Li trovi solo in Valigeria Ambrosetti!

Paolo staff Valigeria Ambrosetti

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *