Lo storico marchio Borbonese è stato fondato nel 1910 a Torino da Lucia Lorenzoni Ginestrone.

Negli anni Cinquanta, assieme al figlio Umberto, la piccola realtà aziendale si espande fino a diventare la grande griffe conosciuta oggi in tutto il mondo.

Nel 1970 nasce la borsa con il famoso motivo O.P. “occhio di pernice”, simbolo del brand: una preziosa lavorazione della pelle di agnello che crea una texture micro maculata ineguagliabile, sinonimo di stile e classe.

CHI

Chi è Giovanna Borbonese?

Giovanna, figlia di Umberto, cresce respirando l’estro e la creatività della famiglia. Il suo è un percorso naturale all’interno dell’azienda diventandone ben presto la Direttrice creativa. Laureata in architettura, per trent’anni si occupa di design, gestione degli showroom e sviluppo del prodotto.

La sua continua ricerca stilistica e l’amore per il bello si interrompono bruscamente e prematuramente con la sua scomparsa avvenuta a 56 anni, nell’agosto del 2019, dopo una breve malattia.

DOVE

Dove si producono le borse Borbonese?

L’headquarter Borbonese non si trova più a Torino, sede natia del brand.

Attualmente Bologna, per la precisione Ozzano nell’Emilia, ospita l’ufficio stile, customer service e processi produttivi. Qui vengono realizzati gomito a gomito creazioni di borse, portafogli, foulard e accessori di cui s’innamorano perdutamente donne di tutto il mondo!

Borse Borbonese, dove si comprano?

La collezione Borbonese è disponibile nelle 8 boutique dislocante nelle principali città del Nord Italia e in oltre 500 negozi multibrand lungo tutta la penisola. Valigeria Ambrosetti di Varese è uno di questi ultimi, a cui dedica ampio spazio all’interno del negozio

Un’intero corner di 4 metri lineari è dedicato alle linee di borse, portafogli, pochette in tessuto e in pelle.

E se non abiti in zona, niente panico, Valigeria Ambrosetti è anche uno Shop Online con una intera sezione dedicata alla collezione borse Borbonese acquistabile con un semplice clic!

COME

Come lavare una borsa Borbonese in tessuto?

La linea “Jet” di Borbonese, realizzata in nylon, è sicuramente una delle più richieste dalla donna moderna che cerca una borsa pratica. leggera, da indossare sempre.

Si può portare ovunque, a lavoro come in viaggio e si pulisce con estrema facilità.

La borsa icona di questa linea è la celebre Luna Bag: una sacca a tracolla a forma di mezzaluna declinata in tre misure e due varianti, con o senza tasca esterna.

La Luna Bag Borbonese si ravviva con una spugna umida imbevuta di detergente neutro. Le più audaci la lavano anche in lavatrice, ma questa operazione richiede alcuni accorgimenti. Leggi tutta la spiegazione in questo POST e prova anche tu!

Come pulire una borsa Borbonese in pelle?

Diverso discorso merita la pulizia delle borse Borbonese in pelle: innanzitutto bisogna distinguere il pellame scamosciato da quello liscio.

Il pellame scamosciato non si può bagnare con nessun detergente!

La superficie della borsa si ravviva con un pettine bifacciale in vendita nei comuni supermercati o calzolai provvisto di denti rigidi da un lato e gomma dall’altro. Agire con la parte rigida cercando di rimuovere delicatamente lo sporco, successivamente utilizzare il lato di gomma per lisciare la pelle.

La pelle liscia, generalmente di vitello spazzolato, si deterge e nutre con un lucido neutro in crema. Tutti i passaggi per far tornare la tua borsa bella come quando l’avevi acquistata sono spiegati in questo POST, ma ricordati di non trascurarla mai!

Come riconoscere una borsa Borbonese originale?

Le borse Borbonese rappresentano da sempre uno status symbol, un accessorio irrinunciabile e proprio per questo, purtroppo, vengono contraffatte in tutto il mondo.

I dettagli che contraddistinguono una Borbonese vera sono:

  • la stampa “occhio di pernice”
  • l’etichetta interna
  • metalleria personalizzata

La stampa “occhio di pernice” è un vero Trade Mark, depositato presso gli uffici del brevetto competenti e sempre riconoscibile, non dev’essere sgranata o disomogenea.

Ogni borsa, nella tasca interna, è dotata di una etichetta che riporta il lotto di produzione la cui autenticità è verificabile contattando il servizio clienti Borbonese

Tiralampo, tracolle, bottoni e viti riportano sempre il logo con la scritta Borbonese, il cui font deve essere esattamente identico a quello ufficiale.

Le borse Borbonese appagano le esigenze della donna moderna, che vive intensamente la sua quotidianità e ama viaggiare. Tra impegni di lavoro, famiglia e hobby, ci vuole una borsa morbida, impermeabile e capiente che ti segua dappertutto senza fare una piega!

Le borse in pelle Borbonese invece, sono un accessorio prezioso, esclusivo: sceglile quando hai bisogno di un tocco di classe in più.

Non serve dilaniare la carta di credito per essere unica, basta la borsa giusta!

Ti è piaciuto questo post?

Io sono Michela: trovi altri miei articoli e consigli sul BLOG della Valigeria Ambrosetti. Scoprirai tantissime curiosità sul mondo della valigeria e pelletteria.

Seguimi anche sulle pagine ufficiali Facebook e Instagram del negozio!

Valigeria Ambrosetti
via G. Mazzini, 6
21100 Varese
www.valigeriaambrosetti.it
T. +39 0332 281206
M. info@valigeriaambrosetti.it

Scrivimi!
Ciao, sono Paolo! Come posso aiutarti?